Quali scarpe indossare sotto la pelliccia
Quali scarpe abbinare sotto la pelliccia? Consigli per un furry look da incanto
On: 12 gennaio 2015   |   By: SHERì Pellicce Made in Italy   |   Under: Fur Blog   |   Comments: No Comment

Ad ogni pelliccia il suo paio di scarpe
Chiedere a una donna quali scarpe abbinare per essere sempre alla moda e all’ultima tendenza, si sa, è un problema di tutti i santi giorni.
A maggior ragione, per le grandi occasioni, è opportuno scegliere il proprio paio di scarpe in base alla sobrietà, all’eleganza e al bon ton, in linea con i trend più classici dell’ultima stagione, ma soprattutto prendendo seriamente in considerazione le tipiche scarpe a punta, calzandole al di sotto di una giacca in pelliccia dallo stile casual e giovanile, od optando, altrimenti, per la morbidezza data da un paio di scarpe in pelle scamosciata.
Le ultime tendenze suggeriscono di indossare anche degli stivaletti invernali, da quelli bassi a quelli alti fino al ginocchio, ornati da borchie o zip laterali non troppo sgargianti, o ricamati in peli di pelliccia dal colore scuro come il nero, abbinati a un vestito lungo scuro, coperti magari da un cappotto in visone grigio o da giovanili bolerini neri.
Infine, sulle passerelle di questa stagione parecchie modelle hanno abbinato ai propri capi delle ballerine basse con punta affusolata, proponendo stili non troppo ultraflat e con tacco basso, così da scongiurare dolori ai piedi e alla schiena. Contrariamente allo stile classico delle scarpe a punta, le ballerine possono variare nel colore, con tinte più tenui come il giallo, ma anche molto accese come il rosso fuoco, fino ad arrivare a colori più nuance come il verde smeraldo e il blu notte, con cui abbinare pellicce e accessori multicolor o maculati, mostrate in molti eventi dalle più svariate griffe internazionali per la stagione autunno-inverno 2014-2015.

Il fenomeno delle furry shoes
Negli ultimi cataloghi delle case produttrici di alta moda e non, è ormai possibile notare sempre più modelli di scarpe rivestite dentro e fuori da pellicce, come quelle targate Olang,  con toni animalier, ma anche fantasiosi come il fucsia, il viola e il bianco ghiaccio.
Le furry shoes sono perfette sotto i leggings, i pantaloni a sigaretta o gli skinny jeans, mentre si indossano giacche o capi lunghi in pelliccia (magari dello stesso materiale delle scarpe), come cappotti o gilet in cincillà.
Eclatante il caso di Kim Kardashian, la quale, negli ultimi giorni del 2014, è stata fotografata con ai piedi un paio di sandali dalla suola ricoperta di pelo di coniglio, facendo, come al solito, infuriare gli animalisti…

Alcuni trend Made in Italy per l’inverno 2015
A quanto pare, i produttori italiani non perdono tempo in tema di scarpe, come Fabi che decora e fodera le sue scarpe, stivali e tronchetti con materiali pregiati quali shearling, lapin, merino e muflone, donando alle calzature uno stile elegante e inconfondibile, apprezzato dalle più grandi modelle in circolazione. Le tonalità, classiche di stagione, vanno dal rosso al blu elettrico, fino al grigio e il nero, oltre al classico bianco per chi è solito indossare un total white da incanto.
Altra collezione che ha riscosso molto successo, tra le fila del Made in Italy, è quella mostrata dalla casa di calzature Le Silla, specie per quanto riguarda mammuth e mountain boots ricoperti da morbidissima pelliccia di volpe da abbinare ad altrettanti capi bianchi e neri, contraddistinti da una suola in gomma che garantisce un comfort unico e un totale riparo dal freddo, che, probabilmente, si prevede estremamente rigido per questo inizio 2015.

 

Fonte immagine refinery29.coom

 

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Leave a reply