Kopenhagen Fur - Fashion Designers
Kopenhagen Fur e il progetto per giovani fashion designers
On: 16 febbraio 2015   |   By: SHERì Pellicce Made in Italy   |   Under: Fur Blog   |   Comments: No Comment

La Kopenhagen Fur ha avviato un importante progetto interamente dedicato ai fashion designer del futuro.

Il nuovo progetto sviluppato dalla Kopenhagen Fur si chiama Imagine Talents ed ha lo scopo di scoprire i nuovi talenti della moda e del design, dando loro la possibilità di esprimere al meglio la propria creatività e le proprie capacità.

Il colosso danese ha selezionato i migliori e promettenti giovani stilisti provenienti da scuole internazionali di paesi come, la Corea, il Giappone, la Cina, la Francia, il Regno Unito e la Danimarca.
Il compito, non semplice, di questi ragazzi sarà quello di creare un capo in pelliccia, presentarlo durante la serata della moda di Copenhagen ed esporlo nel Museo Internazionale di Copenhagen.

I fashion designers sono stati ospitati dalla Kopenhagen Fur come dei veri e propri professionisti del settore; sono stati organizzati dei workshop, attraverso i quali, i talentuosi giovani hanno avuto la possibilità di immergersi a 360° nel mondo della pellicceria, a partire dalla visione e dalla scelta, delle materie prime.
Attraverso dei tour guidati gli stilisti del futuro hanno avuto modo di comprendere come funziona tutta la filiera produttiva e creativa del settore della pellicceria, ne hanno visto gli allevamenti di animali, sono stati resi partecipi delle attività del Kick, il Centro di Design e Comunicazione della Kopenhagen Fur ed infine hanno incontrato i dirigenti e gli operatori di quest’ultima.

In pratica la Kopenhagen Fur si è mostrata molto sensibile nei confronti dei giovani, comprendendo che può esserci innovazione e futuro solo se si da una possibilità ai tanti talenti che sono sparsi in giro per il mondo, e che hanno soltanto bisogno di un’occasione per potersi esprimere.

Fonte Immagine: We Love Fur

 

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Leave a reply